Anthony Bock, il compositore moderno


“FREEDOM IS AN ILLUSION” è il nuovo singolo di Anthony Bock. Un brano strumentale che è il connubio perfetto tra la sensibilità del pianoforte e i ritmi più intensi della musica elettronica. “Freedom is an illusion” nasce come una riflessione sull’ attuale situazione mondiale: sentimenti ed emozioni riversate nella musica. Il brano è un viaggio che attraversa le diverse emozioni: l’incertezza e la fragilità di questo periodo sono espresse dalla capacità compositiva di Anthony e dal suo pianoforte, che si tramuta poi in un loop elettronico ed affannato. Il brano vede la partecipazione di Frank Tidone, che con la sua chitarra elettrica accompagna verso il finale del singolo. Una chitarra energica, quasi violenta, rappresenta la guerra nella sua crudezza. Quando gli echi della guerra sembrano affievolirsi e ritornare verso la ragione, uno scoppio finale accompagnato da una risata satanica sottolinea con una frase: “the world rimain the same”. Anthony Bock è un musicista creativo e sensibile, che riesce ad unire lo studio e la tecnica alla creatività e all’originalità. La sua passione per la musica è totale e totalizzante. Le sue influenze funky, blues, jazz, classiche e contemporanee trovano il perfetto connubio in questo musicista completo.


Antonio Bocchini, in arte Anthony Bock è nato a Benevento e fin da ragazzino la sua passione per la musica ha preso il sopravvento nella sua vita. Già dall’età di 8 anni ha imparato da autodidatta a suonare le tastiere, tanto da essere conteso da numerose band locali. Si laurea in Produzione Artistica, Discografia e studio al Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento e successivamente in Musica Elettronica, abilitandosi anche all’insegnamento. Compositore di brani e colonne sonore per i principali network televisivi, vincitore del premio “Massimo Troisi” nell’ambito della kermesse “I suoni di Massimo”, durante la manifestazione “Ariano International Film Festival”. Anthony ha collaborato con molti artisti, tra cui Antonella Ruggiero, storica leader dei Matia Bazar. Collabora dal 2016 con Claudio Poggi, pronti ad introdursi in un mercato anche internazionale con un progetto che coniuga la musica elettronica al piano.